Viterbo e dintorni

A pochi chilometri da Roma, ai piedi dei Monti Cimini e davanti alla vasta pianura che si estende fino al Mar Tirreno, sorge Viterbo, capoluogo dell’Alto Lazio.

Denominata la città dei Papi, in memoria del periodo in cui la sede papale fu appunto spostata in questa città che ancora porta i segni di quel fasto, Viterbo fu prima un importante centro etrusco ed in seguito romano.

Raccoglie in sé magnifiche testimonianze storiche, archeologiche ed artistiche, immersa in un’atmosfera di grande fascino e tranquillità, arricchita da un clima gradevole.

Conserva un assetto monumentale tra i più importanti del Lazio: aristocratici palazzi, monumenti ricchi di opere d’arte di spiccato interesse, suggestivi quartieri medievali, chiese e chiostri di varie epoche, torri slanciate ed eleganti fontane in peperino… (scopri tutte le bellezze della città)

La Tuscia – antico nome dell’attuale realtà amministrativa costituita dalla Provincia di Viterbo è costellata di memorie storiche e artistiche armoniosamente coniugate con un territorio che tra campi, boschi e laghi si estende per circa 3.612 km2 tra Roma, la Toscana, il Mar Tirreno e l’Umbria.

Su un territorio così poco esteso si possono ammirare tante e diverse bellezze da rendere la zona tra le più interessanti d’Italia: si va dalla costa tirrenica ad ovest, con litorale sabbioso coronato dalla tipica vegetazione mediterranea, alle pianure di colmamento della Maremma Viterbese; dalle colline boscose del Monte Rufeno e dei Monti Volsini, Cimini e Sabatini, fitti di querce e castagni, con i vulcanici Laghi di Bolsena, Mezzano, Vico e Monterosi, alla notevole area termale riunita intorno alla piana di Viterbo, fino alla rigogliosa Valle del Tevere ad est, percorsa da forre fluviali e speroni tufacei più o meno elevati su cui si ergono caratteristici centri storici d’antica origine. (scopri tutte le bellezze della Tuscia)

Cultura e arte del vivere, piaceri eno-gastronomici e manifestazioni, tradizioni artigianali ed espressioni della religiosità collettiva, tradizioni folkloristiche e arte contemporanea, opera ed operetta, eventi cinematografici, stagioni concertistiche e teatrali.

Il calendario delle manifestazioni ed eventi a Viterbo e Provincia è praticamente inesauribile.

Nella Tuscia c’è un susseguirsi di feste, riti, esibizioni, mostre, rassegne, mercati. Non c’è interesse che non trovi riscontro, non c’à curiosità che possa rimanere insoddisfatta per i visitatori che si avvicinano alla Provincia di Viterbo, una terra meravigliosa piena di storia arte cultura e folclore.